Una soluzione per sgravare il lavoro degli operatori e ridurre il rischio clinico

L’automazione della somministrazione del farmaco può diventare un valido aiuto in tempo di Covid.

NEWS pubblicata il 13 Novembre 2020

La preparazione delle terapie è un processo delicato e di grande responsabilità, che richiede un gran numero di ore e la massima concentrazione da parte degli operatori. 

CBA Group, in collaborazione con Ladurner Hospitalia, nell’attuale emergenza, propone una soluzione chiavi in mano per sgravare il personale da questa incombenza. L’automazione dell’intera filiera del farmaco può liberare il personale sanitario da questa incombenza, in modo che abbia maggior tempo per dedicarsi alla cura degli ospiti e venga azzerato il rischio di errore in terapia. 

Come funziona? 

Le terapie vengono prescritte su supporto informatizzato, l’input passa direttamente all’armadio che prepara dei blister monodose che riportano i dati dell’utente, i farmaci prescritti, l’orario di somministrazione. 
Nel momento della somministrazione l’operatore identifica la corrispondenza tra assistito e bustina con un sistema di riconoscimento univoco, registra la somministrazione della terapia e rileva eventuali incongruenze. 

Il robot collegato al software Farmacia o Magazzino, automatizza anche il monitoraggio delle giacenze e le proposte di reintegro dei farmaci, così gli operatori non devono più preoccuparsi della gestione delle scorte. 

Soluzioni per ogni esigenza 

Ci sono diverse soluzioni per automatizzare fin da subito l’intera filiera del farmaco nella tua organizzazione: 

  • Acquisto 
  • Noleggio 
  • Sistema centralizzato presso le farmacie.  

Scrivi a commerciale@cba.it per trovare la soluzione più adatta a te.

Per saperne di più

> Vai alla Scheda del prodotto

> Leggi la Storia di successo

> Scrivi a commerciale@cba.it