Scala FIM

Scala FIM® integrata in CSS e CCE

Un supporto completo per utilizzare lo strumento internazionale di misura della disabilità.

NEWS pubblicata il 31 Maggio 2021

Il Sistema FIM® (Functional Independence Measure) è uno standard internazionale molto diffuso per la misurazione della disabilità, l’elemento principale è la Scala FIM®: 18 domande relative ad attività della vita quotidiana (13 motorio-sfinteriche e 5 cognitive). Ad ogni domanda viene associato un punteggio tra 1 e 7 relativo alla dipendenza da altri (1) all’autosufficienza (7), i punteggi totali rendono un indice quantitativo sulla disabilità dell’assistito.   

In Italia l’unico licenziatario, da giugno 2010, per la distribuzione della Scala FIM™ è la Fondazione Italiana Sclerosi Multipla (FISM Onlus), Cartella Socio Sanitaria e Cartella Clinica Elettronica CBA sono software autorizzati da FISM ad avere al loro interno la Scala FIM.

Utilizza la Scala FIM® con CBA

CBA offre un supporto completo in tutte le fasi necessarie per adottare la Scala FIM® nella tua struttura:

  • formazione sull’utilizzo della Scala FIM®
  • abilitazione all’utilizzo della Scala FIM®
  • compilazione della Scala FIM® integrata nel software
  • estrazione dei dati per la valutazione dell’assistenza erogata
  • confronto dei propri dati con le informazioni  di altre strutture.

CSS e CCE vengono configurate sulla base delle tue esigenze e del tuo modello organizzativo. Al loro interno altri strumenti supportano il paradigma riabilitativo, come Schede FKT, prescrizione fisioterapia, PAI/PRI, ICF ecc.

Una visione chiara della qualità assistenziale

La compilazione della Scala FIM® offre un’immediata fotografia dello stato della persona. Completando il questionario in CSS o CCE ottieni un grafico a radar, il confronto tra due o più somministrazioni della Scala restituisce una visione chiara dei risultati quantitativi della presa in carico dell’assistito e della qualità della cura.

Dalla scala FIM® alla misurazione gestionale

La Scala FIM® può avere applicazioni sia cliniche che gestionali amministrative. Dalla misura di appropriatezza ed efficacia dell’intervento riabilitativo sull’assistito, fornisce una previsione di tempi di degenza, minutaggi assistenziali e costi sanitari in Unità Operative singole o in rete, oppure in studi longitudinali di percorso riabilitativo.

I vantaggi dell’utilizzo della Scala FIM® con CBA

Avere CBA come partner nell’adozione della Scala FIM® permette alla struttura di:

  • risparmiare sulla licenza d’uso della Scala FIM® e sui corsi di formazione di abilitazione
  • recepire le linee guida nazionali
  • rispondere agli obblighi normativi (ad esempio in Alto Adige sull’invio dei flussi di dimissione)
  • avere un indicatore per la misurazione dell’efficacia degli interventi riabilitativi e della qualità dell’assistenza
  • utilizzare, con CSS o CCE, uno strumento informatico autorizzato da FISM per la gestione di tutti i processi assistenziali
  • garantire una proposta di valore per i propri servizi, relativa al miglioramento della qualità di assistenza dei propri assistiti
  • ottenere una previsione su tempi di degenza, minutaggi assistenziali e costi

Chi utilizza la Scala FIM®?

Utilizzano la Scala FIM®:

  • Ospedali e Cliniche Riabilitative
  • RSD
  • RSA

Per avere indicazioni sul livello di disabilità, sull’appropriatezza delle cure e per verificare l’efficacia del trattamento riabilitativo e assistenziale, come criterio di accesso ai servizi, oltre che per calcolare il minutaggio assistenziale e ottenere una valutazione dei costi.  

Sei interessato all’utilizzo della Scala FIM®? Scrivi a commerciale@cba.it insieme troveremo il percorso più adatto alla tua struttura.

Info

Per qualsiasi tipo di informazione, il team Commerciale è sempre a tua disposizione all’email commerciale@cba.it